Analisi e previsione sul mercato immobiliare di Londra a seguito della Brexit

Analisi e previsione sul mercato immobiliare di Londra a seguito della Brexit

A seguito delle recenti elezioni politiche nel Regno Unito e nei giorni immediatamente successivi all’ufficialità della Brexit, facciamo il punto sulla situazione del mercato immobiliare di Londra e sulle sue prospettive future, per fornire un quadro più chiaro al fine di ottimizzare gli investimenti immobiliari oltremanica.

L’economia londinese ha dimostrato una forte ripresa nel decennio appena trascorso, ossia negli anni successivi alla crisi finanziaria mondiale, soprattutto in termini di crescita dell’occupazione, nonostante la Brexit. Londra, infatti, è la sede di alcune tra le principali istituzioni accademiche del mondo, ha un ruolo di primo piano nell’industria culturale e tecnologica, oltre ad essere la capitale della finanza mondiale.

Proponiamo di seguito un grafico relativo ad un studio di Oxford Economics, che evidenzia un incremento stimato del PIL del 6.9% e dei livelli di occupazione del 2.7% nei prossimi 5 anni.

Per quanto riguarda l’offerta di immobili sul mercato, questa nell’ultimo decennio è rimasta inferiore alla domanda di abitazioni a causa della continua crescita della popolazione, in controtendenza con altri Paesi del continente (come ad esempio l’Italia). Infatti, negli ultimi due decenni, il numero dei posti di lavoro a Londra è salito del 42% e la popolazione del 26%, mentre il numero delle abitazioni soltanto del 16% (Fonte: The London Industrial Strategy). Il Governo ha quindi come obbiettivo prioritario l’incremento dell’offerta di nuove abitazioni nei prossimi anni.

A dimostrazione di ciò, sono in atto una serie di progetti di rigenerazione di alcune macro-aree di Londra:

  • Il municipio di Southwark sta portando avanti una rigenerazione ad Elephant and Castle, con la costruzione di 5,000 nuove case.
  • Il progetto della HS2 (la nuova linea ferroviaria super-veloce che collegherà Londra con il nord dell’Inghilterra) sta procedendo e l’area West di Londra cambierà volto con il progetto più grande di sempre del Regno Unito: Old Oak Common and Park Royal, un hub di mix-development residenziale e commerciale con oltre 20,000 nuove abitazioni.
  • Hounslow (South-West, vicino l’aeroporto di Heathrow) è in atto un progetto in un sito del Ministero della Difesa con la costruzione di oltre 1,000 appartamenti.
  • Nine Elms sono già state costruite case in un’area di 560 acri precedentemente a destinazione industriale ed oggi completamente rigenerata. Altre 15,000 abitazioni saranno costruite entro il 2031, incluso lo sviluppo della Battersea Power Station, già in parte completato e due nuove stazioni della Northern Line (linea nera della metropolitana).
  • La rigenerazione di Old Kent Road includerà 20,000 nuove case e tre nuove stazioni della metropolitana.

Foto: Progetto di Old Oak Common and Park Royal.

La portata di tali progetti è un chiaro indicatore del livello di fiducia che developers e investitori hanno sula futuro del mercato immobiliare della capitale britannica. Questo sviluppo ulteriore della città avrà un effetto positivo anche sui piccoli e medi investitori nel mercato buy-to-let.



Contattaci per una consulenza iniziale gratuita.

Siamo a disposizione per una consulenza iniziale in cui valutare insieme le migliori soluzioni di investimento.

    guida_bottom